• +393319240000
  • info@socialsitiwebfano.it

Database di un sito in WordPress, cos’è e come crearne uno

Database per un sito web Wordpress

Database di un sito in WordPress, cos’è e come crearne uno

Sapevi che man mano che passa il tempo il tuo database potrebbe essere davvero sporco? Revisioni, spam e commenti non approvati, transient… è un gran disordine, cosa aspetti a fare pulizia per migliorarne le prestazioni?

Lo strumento che ti consiglio in questo post è WP Optimize, un semplice plugin WordPress gratuito, ma andiamo avanti partendo dall’inizio.

Cos’è un database di un sito in WordPress

Il database è un contenitore di dati. Il database di WordPress ospita i contenuti testuali del tuo sito, le categorie, i tag oltre a buona parte delle opzioni di configurazione e tanti altri riferimenti.

Per farla semplice tutti i dati relativi al tuo sito internet, dagli articoli, alle modifiche, ai plugin installati e quant’altro sono ospitati nel database e vengono richiamati all’occorrenza dal sistema di WordPress.

Perché è importante tenere pulito il database di WordPress?

Oltre a ospitare i dati che ti ho descritto poco fa, WordPress usa il database per tenere da parte anche altri dati che possiamo considerare temporanei che a lungo termine risultano inutili ed inutilizzati, nello specifico:

  • le revisioni dei post: ogni volta che modifichi un post o una pagina il sistema memorizza una revisione, e soprattutto per i post di notevole lunghezza, dove si fanno molte correzioni, il numero di revisioni può diventare davvero alto
  • le bozze automatiche: sono create dal sistema ogni tot minuti per evitare di perdere accidentalmente il lavoro svolto
  • i commenti spam e i commenti non approvati: soprattutto in caso di blog molto visitato e molto partecipato dagli utenti, potresti ritrovarti molto spam o commenti inapprovabili, fastidiosi da eliminare uno ad uno
  • i transient: WordPress o alcuni suoi plugin a volte utilizzano il database per memorizzare temporaneamente dei dati transitori, detti transient, e può capitare che questi non vengano eliminati dopo il loro utilizzo

Tutti questi dati sono all’interno del nostro database ma risulano innocui, nel senso che non inficiano il funzionamento del tuo sito, ma appesantiscono esclusivamente il database, rallentando quindi il reperimento delle informazioni e di conseguenza la velocità generale di caricamento del tuo sito web.

La soluzione ideale è quindi tenere il database pulito, eliminando periodicamente questi inutili file per far aumentare le performance: questo farà bene ai tuoi utenti, felici di attese più brevi, e alla tua SEO.

Se si hanno competenze tecniche si possono eliminare questi dati scrivendo delle righe di codice, ma ti assicuro che anche per un programmatore questo operazione è scomoda, per cui la soluzione meno dolorosa e più rapida è quella di affidarsi ad un plugin gratuito per il CMS WordPress in nostro utilizzo, WP Optimize.

Come usare WP Optimize

WP Optimize è un plugin gratuito presente sulla repository dei plugin di WordPress.org: si installa dal backend di WordPress come qualsiasi altro plugin.

Il Database all’interno di WordPress e la sua creazione

Come saprai, con WordPress si realizzano siti web dinamici, i quali per funzionare hanno bisogno di un database in cui immagazzinare le informazioni, come specificato precedentemente.

Un database è una banca dati strutturata in tabelle.

Questa banca dati si riempirà di informazioni di vario genere, comprese le impostazioni e i contenuti del tuo sito web.

Perdere il database di un sito dinamico significa perdere tutto, dunque fa attenzione a non danneggiarlo se non hai le giuste competenze nel maneggairlo!

Se usi XAMPP dovrai creare un database, se invece hai un hosting e vuoi installare WordPress online sicuramente ne hai già uno(in caso contrario richiedine uno al tuo hosting), e dovrai solo tenere a portata di mano i dati per la connessione a mySQL, dunque salta direttamente alla sezione “Download di WordPress” oppure clicca qui

Creare un database con XAMPP

Per creare un database ci serviremo di PHPMYADMIN, un software di cui XAMPP è munito, e che è ormai diventato uno standard del web; è molto probabile che tu lo abbia già utilizzato e che lo utilizzerai in futuro.

Il suo utilizzo è veramente semplicissimo e per farlo è sufficiente recarsi sul sito ufficiale di XAMPP e scaricare il software freeware.

Admin

Mi chiamo Lucio e sono un ragazzo nato nell'era digitale. Unisco la mia passione al mio lavoro. Mi occupo di migliorare la comunicazione delle aziende nei vari canali del web, dal sito all'e-commerce, dai Social Network ai servizi Google. Lavoro principalmente nella Provincia di Pesaro e Urbino. Contattami per informazioni

Invia il messaggio