• +393319240000
  • info@socialsitiwebfano.it

Come fare SEO attraverso la qualità dei contenuti

Come-fare-contenuti-di-qualità-per-posizionamento-SEO

Come fare SEO attraverso la qualità dei contenuti

Parlare della qualità dei contenuti non è facile perché, è molto semplice dire cose banali, scontate, fai quello che ti piace con passione e avrai successo

È una delle grandi frasi motivazionali che per me non valgono nulla, rimangono scontate fino a quando però non guardi un video di Steve Jobs che ne parla. Le persone che sono follemente innamorate, non mollano mai e quando tu sei innamorato veramente di quello che fai del tuo progetto, quando questo ti richiederà dei grandi sacrifici non mollerai facilmente.

Come fare SEO attraverso la qualità dei contenuti

Ho portato solo un esempio per rendervi l’idea, tutte le frasi possono essere messe in discussione per veridicità e grado di banalità, quello che però cercherò di fare è analizzare la qualità dei contenuti con dei parametri che poi possono essere analizzati concretamente e per farlo ho preparato questo articolo che si divide in due parti, la prima che è un po’ generica e dedicata ai contenuti e la seconda parte, un po’ più tecnica, dedicata alla qualità secondo Google ovvero come fare a creare delle pagine di qualità per posizionarle bene.

La qualità dei contenuti è la base per fare SEO

Quando si può definire un contenuto di qualità? Quando il contenuto è creato per il pubblico al quale ci riferiamo. Sembra una di quelle frasi dei Baci Perugina, banale e scontata. L’avrete sentita molte volte, ma cosa significa per quanto mi riguarda, ho pensato a 5 punti importanti che ci portano a creare un contenuto di qualità.

Studiare il Target e Personas per fare SEO

È fondamentale aver studiato il target e personas basterebbe questo per far capire che è un lavoro che richiede tempo in studio e non improvvisazione.

Conoscere problemi e dubbi di chi ci segue per fare SEO

contenuti-approfondimenti-di-qualitàImportante è anche conoscere problemi e dubbi di chi ci segue, esse sono informazioni molto importanti perché la maggior parte dei contenuti nasce per risolvere un problema, ho un bisogno, quindi cerco qualcosa online.

Conoscere il linguaggio e le parole comunemente utilizzate per fare SEO

Occorre dunque conoscere il corretto linguaggio, le parole comunemente utilizzate per parlare con le parole che utilizzano le persone alle quali ci riferiamo. Questo è veramente molto importante.

Creare delle relazioni con l’utente per fare SEO

Riuscire a creare delle relazioni ci consente una maggiore conoscenza del settore e questo è un gran vantaggio.

Diventare una fonte autorevole per fare SEO

Diventare una fonte autorevole è una conseguenza è vero, però occorre provarci. Questo obiettivo ci consente di avere una visione dei nostri contenuti totalmente differente.

Una volta che abbiamo la conoscenza per creare dei contenuti di qualità per come la vedo io ci sono tre caratteristiche alle quali dobbiamo pensare.

Le caratteristiche interne all’articolo per scrivere bene in ottica SEO

Le caratteristiche interne: un buon articolo non è composto solo da testo molte volte comprende anche immagini, in tanti inoltre arricchiscono i contenuti con video e audio, i commenti, le infografiche animate, gli strumenti. Sono tutte delle cose che possiamo tenere in considerazione e inoltre senza dimenticarli mai i link esterni sono una caratteristica fondamentale per internet e per i nostri lettori.

Più il nostro articolo offre approfondimenti in vari modi con i contenuti multimediali più alta sarà la qualità.

Le caratteristiche di tipologia per fare un buon articolo in ottica SEO

Il contenuto testuale può essere trasformato, per esempio in America in molti ti forniscono la versione audio oppure PDF.

Le caratteristiche di distribuzione per fare un buon articolo in ottica SEO

La possibilità che il contenuto venga diffuso è che le persone possono fruirne come meglio credono, feed RSS, oppure stampandolo per leggerlo offline, o ancora scaricandosi l’audio e poi ascoltandolo mentre si è in viaggio.

Una caratteristica fondamentale che accomuna tutte e tre è che ovviamente questi contenuti siano poi aggiornati. Molte di queste caratteristiche valgono anche per i video quindi per tutti gli Youtuber in lettura.

I video per esempio, come caratteristiche interne possono contemplare altri video da vedere, le immagini con le quali facciamo poi il montaggio che possono offrire un approfondimento, e i link che mettiamo in descrizione essi stessi sono un approfondimento e come tipologia e distribuzione possiamo pensare per esempio ai sottotitoli oppure alla versione audio e perché fornire la versione testuale o includere in un blog?

Secondo me queste tre caratteristiche possono essere declinate per varie tipologie di contenuti ma tornando ai contenuti testuali, è vero che la qualità viene influenzata anche dai contenuti presenti dentro l’articolo come per esempio il video, le immagini, i link. Qual è il fattore più importante su Youtube? Il “watch time” e qual è l’obiettivo di Facebook? Quello di mantenerci sempre all’interno della loro piattaforma.

Il tempo è qualcosa di molto importante e pensate Google ha un brevetto previsto per il conteggio del “watch time” delle risorse. Certo Google non utilizza tutti i suoi brevetti, ma questo è molto importante come fattore di posizionamento. Parla di un conteggio di tempo che l’utente necessita per fruire dei contenuti all’interno di quella pagina, quindi per esempio il testo, l’audio, il video, le immagini.

SEO-posizionamento-su-google

Google Panda, ci dice qualcosa?

Insomma queste sono un po’ tutti gli argomenti che tiriamo fuori quando si parla di qualità legate ai contenuti ma c’è qualcosa che secondo me ancora più interessante di quest. Come fa Google a determinare la qualità di una pagina? Questo lo scopriremo nel prossimo articolo.

Continua a seguirci.

 

Se hai necessità di informazioni, non esitare a contattarci  CONTATTACI

Admin

Mi chiamo Lucio e sono un ragazzo nato nell'era digitale. Unisco la mia passione al mio lavoro. Mi occupo di migliorare la comunicazione delle aziende nei vari canali del web, dal sito all'e-commerce, dai Social Network ai servizi Google. Lavoro principalmente nella Provincia di Pesaro e Urbino. Contattami per informazioni

2 pensieri su “Come fare SEO attraverso la qualità dei contenuti

Cos'è una PBN (Private Blog Network)? – SMSW Web Agency FanoPubblicato in data9:51 am - Giu 15, 2017

[…] ambito Web Marketing, più specificatamente nella SEO si sente spesso parlare di […]

Shopify, l'e-commerce a portata di neofita – SMSW Web Agency FanoPubblicato in data9:42 am - Giu 29, 2017

[…] puoi leggere qui nell’articolo come fare SEO attraverso la qualità dei contenuti oppure qui nell’articolo cos’è la SEO e come funziona puoi capire che il […]

Invia il messaggio