• +393319240000
  • info@socialsitiwebfano.it

Archivio mensile 31 Luglio 2017

avis-giovani-fano-coloralavita

ColoraLaVita by Night – Fluo Edition 2017 – Avis Giovani Fano

Oggi ci discostiamo dai soliti argomenti di Marketing. Vi vogliamo mostrare una serata di felicità organizzata da Avis Giovani Fano:

Pagina Facebook Avis Giovani Fano

Sito Web Avis Fano

ColoraLaVita by Night – Fluo Edition 2017 – Avis Giovani Fano

Dopo il successo della prima e della seconda edizione di ColoraLaVita, Avis Giovani Fano presenta la terza edizione con una grande novità:

  • La corsa si è tenuta subito dopo il calar del sole accompagnati dalle suggestive luci della notte
  • I partecipanti sono stati immersi in colori fluorescenti

Tante le famiglie, i bambini ed i ragazzi che hanno contribuito a rendere unica la serata.

Prima dell’inizio della corsa ad animare la serata erano presenti:

  • Palestra Lion King di Fano per l’animazione
  • Voice di Giovi Erre
  • DJ Set Davide Giuliani

ColoraLaVita by Night – Fluo Edition – Fano 29 luglio 2017

Una lunga serata iniziata già alle ore 19 di sabato 29 luglio 2017 e finita ben oltre le ore 22.30 con tanta musica e divertimento per tutti da bambini agli adulti.

Di seguito vi invitiamo a guardare un video riassuntivo della serata e della corsa vissuto da noi in prima persona:

Qui è possibile vedere la locandina dell’evento appena passato:

coloralavita-2017-night-edition-fano-avis

come-fare-seo-sui-social

Posizionamento dei social network: come funziona la SEO sui social

Quando si parla di SEO, ovvero di posizionamento sui motori di ricerca, si parla, al 99,9%, di siti web, portali e blog aziendali. La definizione sembra non avere altre interpretazioni, ma la realtà è ben diversa. Esiste, infatti, anche il posizionamento dei social network, o meglio dei propri profili personali e aziendali sui diversi social media.

Oggi, infatti, fare SEO sui social network dovrebbe rivestire la stessa importanza che farlo sui siti web, perché si pone gli stessi obiettivi, ovvero andare ad intercettare quanto più traffico interessato al fine di aumentare i propri clienti/il proprio fatturato. Di seguito vedremo proprio come funziona il posizionamento dei social network e come sfruttarli a nostro vantaggio.

Perché fare SEO sui Social Network?

Come ormai tutti sappiamo bene, i social network non influiscono in maniera diretta sulla SEO, anche se possono influenzarla in modo indiretto. Oggi, però, non parleremo del legame fra SEO e Social Network ma di come si possano posizionare i diversi profili social all’interno dei loro motori di ricerca interni, e non solo.

Quando infatti elaboriamo delle ricerche su Google non ci compaiono più, come accadeva qualche anno fa, risultati provenienti unicamente da siti web, ma anche immagini, profili dei social network, video caricati su YouTube e addirittura post e articoli pubblicati sui social. Questi compaiono proprio perché sono stati ottimizzati e posizionati per raggiungere i migliori risultati sia sul social network ospitante che sulle SERP di Google.

Ma perché fare SEO all’interno dei social network? Per la stessa ragione per la quale si fa sui siti e blog, ovvero per intercettare quanto più traffico possibile e riuscire a convertirlo. Fra i tanti Social all’interno dei quali è possibile svolgere delle ottimizzazioni per risultare nelle prime posizioni dei motori di ricerca interni, ve ne sono due di piuttosto importanti nelle strategie di Web marketing, ovvero YouTube e Linkedin.

 

Ti può interessare leggere anche:

Come-migliorare-la-pagina-facebook

 

3 consigli per ottimizzare la tua Pagina Facebook

YouTube SEO

SEO-su-youtube

quanto-vale-SEO-per-sito-web

Quanto vale la SEO per un sito web?

Quanto vale la SEO per i siti web?

Secondo una famosa indagine statistica condotta sulla rete qualche anno fa, il 90% degli utenti di internet, quando effettua una ricerca, si limita a consultare soltanto i primissimi risultati di Google, ignorando tutti i siti indicizzati nelle ultime posizioni. Tali risultati mettono in evidenza quanto sia importante riuscire a posizionarsi nella prima pagina dei motori di ricerca, per riuscire ad ottenere visibilità per la propria piattaforma web. Per riuscire a farlo, è fondamentale adottare delle strategie SEO, in grado di migliorare la propria indicizzazione e raggiungere un numero elevato di utenti.

Per questo il lavoro di un consulente SEO diventa fondamentale nella buona riuscita di un progetto web.
In questo articolo, spiegheremo perché la SEO è importante e quali sono i suoi vantaggi per i siti web.

L’importanza della SEO per i siti web

In ambito informatico, l’acronimo SEO (Search Engine Optimization) viene utilizzato per indicare tutte le strategie che possono essere applicate su un sito web, per migliorare la sua indicizzazione sui motori di ricerca e consentirgli di apparire tra i primi risultati. In questo modo, la piattaforma viene visualizzata immediatamente dagli utenti che navigano su Google, incrementando notevolmente il flusso di visite e i guadagni del proprio business online. Il SEO è strettamente legato al funzionamento di Google. Infatti, quest’ultimo cataloga le differenti pagine web in rete seguendo dei criteri precisi, al fine di garantire agli utenti una navigazione sempre soddisfacente e di qualità.

I siti che si adeguano a tali richieste, vengono premiati, ottenendo un rank elevato che gli consente di scalare la vetta dei risultati di ricerca. I siti che non corrispondono ai parametri di qualità di Google, invece, vengono penalizzati, collezionando un punteggio inferiore e un’indicizzazione svantaggiosa. Nella maggior parte dei casi, ciò determina una diminuzione degli accessi giornalieri da parte degli utenti e il fallimento dell’intero progetto web a medio e breve termine. Dunque, per riuscire a ottenere successo su internet è fondamentale conoscerne le regole e ottimizzare la propria piattaforma in ottica SEO.

SEO-e-parole-chiave

SEO e parole chiave: come scegliere e tool utili

SEO e parole chiave: come sceglierle e tool di riferimento

L’attività di posizionamento SEO si compone di tantissimi fattori, che presi insieme contribuiscono al risultato finale. La strategia iniziale è però, come in tanti altri campi, un aspetto essenziale. Una parte di tale strategia riguarda proprio la scelta delle parole chiave più efficaci su cui puntare per posizionare le pagine del proprio sito web.

Si tratta probabilmente dello step più importante. Come è noto infatti, gli utenti nelle loro ricerche si focalizzano principalmente nei primi risultati che gli vengono restituiti da Google e dagli altri motori. Oggi la SEO è diventato un mercato molto più competitivo, scegliere fin dall’inizio delle keywords con un ottimo rapporto tra costi e benefici può fare la differenza.

Ma come scegliere le parole chiave più efficaci? Gli aspetti da considerare sono diversi e non riguardano solo i volumi di ricerca e la competizione per posizionare una determinata parola chiave. Ma andiamo con ordine e concentriamoci intanto sul primissimo passaggio che si compie all’avvio di un progetto web: la scelta del nome del dominio.

Parole chiave e nome del dominio

I motori di ricerca tendono ancora a dare un certo peso alle parole chiave presenti nel nome del dominio. Nei settori più competitivi tale vantaggio tende un po’ a sfumare, mentre negli altri rimane ancora un aspetto importante. Nella scelta delle parole chiave relative al nome del dominio, si possono configurare tre opzioni:

consigli-per-vendere-online-e-commerce-pesaro

Consigli e trucchi per aumentare le vendite online

Trucchi è una parola non proprio esatta, perchè se penso all’infanzia, il trucco era ciò che ti permetteva di evadere dallo standard, che magari ti permetteva di superare degli ostacoli con un semplice click o digitando qualcosa sulla tastiera.

Qui parleremo di consigli grafici e non che garantiscono un’esperienza migliore all’utente.

User experience al top per vendere nell’e-commerce

Oltre al prodotto che vendi, al servizio che offri, al tuo prezzo di vendita, alle tecniche SEO o sponsorizzazioni che tu faccia c’è una componente importante nella realizzazione di un sito web, l’esperienza per l’utente (user experience).

La user experience (ci piacciono i paroloni in inglese, you know?), è composta da tutti quegli elementi che garantiscono che l’utente riesca facilmente a fare tutte le operazioni che vuole all’interno del sito internet o e-commerce oltre ad essere attratto dal comparto grafico installato su di esso.

Se parlassimo di esperienza per l’utente staremmo probabilmente ore a scrivere solo di quello, oggi vogliamo concentrarci su alcuni aspetti che potrebbero far migliorare l’aspetto del tuo e-commerce che magari hai già avviato.

consigli-per-e-commerce-pesaro

Impatto grafico e semplicità nella disposizione degli elementi per un e-commerce

noi-siamo-internet-professioni-web-marketing

Quali sono le professioni del Web Marketing

Leggendo gli annunci d’impiego nel settore della comunicazione si sente parlare sempre più spesso del web marketing. Decisamente, in pochi, però, sanno di cosa si tratta, anche per via di una grande ignoranza che ancor oggi persiste nell’ambito digitale.Leggendo gli annunci d’impiego nel settore della comunicazione si sente parlare sempre più spesso del web marketing. Decisamente, in pochi, però, sanno di cosa si tratta, anche per via di una grande ignoranza che ancor oggi persiste nell’ambito digitale.
Non bisogna impaurirsi a sentir parlare del web marketing: del resto è la nuova frontiera del lavoro digitale. Una professione obbligata a evolversi nel corso del tempo e che tra qualche anno sarà considerata molto prestigiosa.

Le professioni del Web Marketing

Le professioni del web marketing sono tantissime e spaziano a 360° nel campo del mercato digitale. Dai Web Editor ai Social Media Marketing, senza dimenticarsi dei Digital PR: chiunque potrebbe scegliere la professione che fa a caso suo e svolgerla al meglio delle proprie possibilità.
Un professionista che ha molte competenze in ambito digitale, quindi che possiede molte esperienze anche nei settori esposti qui in basso, può essere considerato un Growth hacker, termine nato in America che inizia ad essere presente anche qui in Italia. Il Growth hacker ha conoscenze approfondite in 4, 5 o più campi e può letteralmente ribaltare, in positivo, la situazione di un’azienda.
Le sue competenze spaziano a 360° nel settore del marketing, ma chiaramente non sono così profonde come le competenze dei singoli professionisti, in ogni caso una singola persona può veramente fare la differenza in un progetto di business online.

Lista dei lavori in ambito marketing e Business

Vediamo insieme quali sono le professioni del in ambito digitale e marketing, ovviamente non sarà possibile inserirle tutte ma comunque cerchiamo di rappresentare le figure più rivolte all’ambito business.

Come aggiornare la versione di Prestashop in un click

Prestashop non è un CMS come WordPress, ciò significa che l’aggiornamento della piattaforma non è così comodo.

Infatti per chi è neofita spesso e volentieri ha problemi o non sa come aggiornare, oggi vi presentiamo un modo semplice e rapido per aggiornare Prestashop senza problemi.

Come aggiornare la versione di Prestashop in un click

L’installazione dell’aggiornamento di Prestashop può essere quindi fatto in maniera semplice e rapida, utilizzando un apposito modulo per giunta gratuito.

Il modulo in questione si chiama 1-Click Upgrade che ci permetterà in un solo click di aggiornare la versione del nostro shop online, vediamo insieme come fare.

Ecco la schermata principale del modulo e le sue funzioni di aggiornamento rapido della piattaforma:

schemrata-1-click-upgrade-modulo

checklist-7-consigli-per-utilizzare-social

Social Media checklist – 7 rapidi consigli

Coltivare costantemente l’impegno sui social media non è un compito facile, ma quando fatto bene può condurre una notevole quantità di traffico al tuo sito web e consentirti di acquisire nuovi clienti. Questa checklist (lista di controllo) contiene 7 semplici suggerimenti per la pubblicazione sui social media che ti aiuteranno ad aumentare il coinvolgimento nelle varie piattaforme in cui sei iscritto.

Social Media checklist – 7 rapidi consigli

1- Assicurati che le tue pubblicazioni sui social siano brevi e semplici

Twitter: 71 – 100 caratteri
Facebook: 40 – 119 caratteri
Google+: meno di 60 caratteri per titolo

2- Includere un link di collegamento al tuo sito web con ogni post sui social media

Assicurarsi che il collegamento sia rilevante

3- Includere un’immagine con ogni messaggio di social media