• +393319240000
  • info@socialsitiwebfano.it

Archivio mensile 15 Aprile 2022

Digitalizzazione e risparmio energetico

Digitalizzazione ed energia: le migliori strategie di marketing per le aziende energetiche

Energia e digitale, le migliori strategie marketing da applicare ad aziende del settore energetico

Il settore dell’energia sta attraversando continui mutamenti e le aziende energetiche devono essere in grado di adattarsi alle diverse esigenze dei clienti, distinguendosi al contempo dalla concorrenza. Vediamo quali strategie di marketing è possibile adottare nel settore energetico.

Il marketing dell’energia

Negli ultimi anni, lo sviluppo delle energie rinnovabili e la liberalizzazione del mercato hanno spinto a una moltiplicazione e a una diversificazione dell’offerta energetica: contemporaneamente, gli utenti sono diventati sempre più attenti alle offerte di luce e gas, soppesando i particolar modo il lato economico e l’impatto ambientale. Sempre più consumatori infatti si interrogano in merito alle migliori soluzioni per risparmiare energia in casa e ottimizzare i consumi energetici. Una soluzione che permette non solo di risparmiare sulle bollette ma anche di limitare il proprio impatto sul pianeta.

Tramite i processi di digitalizzazione, più rapidi e immediati, come ad esempio la bolletta online, è possibile effettuare qualsiasi operazione, come anche un trasloco delle utenze, utilizzando semplicemente uno smartphone o un computer, senza recarsi fisicamente in un punto vendita dei fornitori. Ogni fornitore propone ai propri clienti diverse offerte e offre assistenza per le operazioni riguardanti il trasloco delle utenze(voltura, subentro o allaccio). Questo oltre a permettere di ridurre CO2, che verrebbe prodotta dagli spostamenti, renderà la pratica più semplice ed immediata.

E’ possibile attivare anche una connessione internet domestica direttamente dal web. Sarà necessario confrontare le migliori offerte internet presenti sul mercato proposte dagli operatori telefonici. Prima dell’installazione, per ottenere una connessione veloce, dovremo prima verificare la copertura della fibra presso la nostra abitazione. Sulla scia della deregolamentazione, il settore energetico, come la maggior parte delle industrie dei servizi al consumo, ha registrato un afflusso di nuovi concorrenti e un costante aumento dell’abbandono dei clienti. Anche il passaggio sta accelerando sotto l’influenza della digitalizzazione, e in particolare dell’uso di siti Web che confrontano le offerte dell’energia dei diversi fornitori.

Strategie di marketing per aziende energetiche

Per elaborare una vincente strategia di marketing nel settore dell’energia è dunque fondamentale riuscire a distinguersi dalla concorrenza, cercando di offrire ai propri clienti qualcosa di unico, non solo conveniente. Per farlo è necessario, valutare le offerte dei competitor, stabilire la propria unique selling proposition, ovvero il messaggio o il valore che differenzia la propria azienda dalle altre. Fondamentale è inoltre analizzare il target di riferimento per poter realizzare campagne e offerte mirate.

Ad esempio persone con la bolletta troppo alta, cui offrire un risparmio economico, o ancora possessori di un impianto fotovoltaico a cui proporre un sistema di accumulo. Sapere a chi ci stiamo rivolgendo, qual è il cliente medio ideale, ovvero definire la buyer personas, permette di individuare il giusto tone of voice, i giusti servizi da proporre e quale piattaforma utilizzare per veicolare al meglio il proprio messaggio. Le aziende che forniscono contenuti personalizzati efficaci possono aumentare le vendite del 10% o più, oltre a offrire miglioramenti da cinque a otto volte nel ritorno sulle spese di marketing.

Una volta individuato il target a cui rivolgersi, occorrerà stabilire con precisione gli obiettivi da raggiungere. Questi possono essere un aumento delle vendite, oppure ottenere un ritorno di immagine, o ancora allargare la base di utenti. Stabiliti gli obiettivi, che devono essere sempre realisti e misurabili, è possibile iniziare ad applicare la propria strategia di marketing, utilizzando i diversi canali a disposizione.

Come aumentare il fatturato con l'uso del digital marketing

Come il fatturato può aumentare tramite l’uso di tecniche di webmarketing

L’uso di moderne tecniche di web marketing può contribuire a un incremento sostanziale del fatturato aziendale. Bastano strategie mirate e sistemi di vendita avanzati per ottenere risultati di qualità. L’obiettivo è quello di incrementare i contatti, per poi convertirli in clienti veri e propri.

Ovviamente, l’applicazione del web marketing non richiede alcuna bacchetta magica. Ogni operazione richiede tempo e fatica, affinché ciò che si semina possa fruttare bene in futuro. Anche le aziende di alto rango, come ad esempio Amazon, Apple e Google, hanno impiegato molto tempo prima di diventare imprese straordinarie.

La capacità di incrementare il fatturato aziendale con criterio

L’incremento del fatturato di un’attività non va sempre di pari passo con una crescita del guadagno. L’aumento dei numeri non comporta anche una maggiore gestione dei volumi. Un temporary manager deve essere pronto a gestire la rete di vendita e a motivarla. Quando un’azienda amplia la sua rete di vendita, può andare incontro al monitoraggio di più venditori nel corso di un anno, con la necessità di dover assumere altro personale nel back office e in altri comparti essenziali.

Al tempo stesso, determinate scelte comportano l’affitto di nuove strutture e attrezzature, con il rischio di onorare due o più affitti e assumere altri magazzinieri. Ogni spesa aggiuntiva va monitorata al meglio, con il rischio di lasciare il margine di guadagno pressoché invariato. Si tratta di un esempio che fa comprendere quanto l’aumento del fatturato non sia automaticamente un maggior guadagno per ogni azienda, almeno a breve termine. Per allargare i propri orizzonti e incrementare i profitti, è necessario saper studiare una vera strategia di marketing e metterla in atto con successo.

Come impostare una strategia di web marketing efficace

L’impostazione di una strategia efficace basata sul web marketing richiede una buona capacità di visione. Ogni aspetto va pianificato nei minimi dettagli, affinché diventi vincente. Si parte capendo in quali settori si debba investire, tramite un accurato studio dei dati sulle aree sui cui puntare. Si prosegue, quindi, è possibile gestire una strategia all’attacco, come la creazione di una campagna pubblicitaria, un monitoraggio accurato dei contatti, un’assegnazione mirata dei brand e così via. Il marketing non serve solo per migliorare la comunicazione aziendale, ma consente anche di sfruttarne le massime potenzialità.

Se vuoi realmente aumentare il fatturato della tua attività, puoi affidarti a tammagency.com, leader nel settore del digital marketing e che ti può realmente aiutare a capire come fare per aumentare il guadagno della tua società. Scopri di più.

Alex Magni, di soli 21 anni di Modena, è il titolare di tammagency. Dopo anni di studio decide di mettersi in proprio per venire incontro ai bisogni delle aziende! Ora è titolare di un’agenzia web!

L’innovazione del digitale purtroppo non è ancora ben compresa qui in Italia , siamo l’ultimo paese in Europa per numero di persone con skills avanzate nel digitale , e questo non è possibile .. tante piccole e medie imprese non possono permettersi di lasciare indietro questo aspetto , è diventato prioritario

Alex Magni

Alex Magni, titolare di Tammagency.com
Alex Magni, titolare di Tammagency.com

La capacità di attuare le giuste strategie di vendita

Per fare in modo che il fatturato incrementi mediante l’uso delle tecniche di web marketing, servono strategie di vendita curate nei minimi particolari. Dopo aver analizzato tutti i punti di forza, si va avanti attuando un piano di sviluppo ben definito. I propri venditori vanno preparati al meglio, al fine di non buttare all’aria un lungo lavoro di pianificazione. Ciascun addetto deve essere pronto a confrontarsi con i potenziali clienti, oltre a saper comunicare nel modo giusto con quelli già acquisiti.

Al giorno d’oggi, fare a meno di venditori esperti risulta particolarmente complicato. Ci si può affidare a figure interne alla propria realtà aziendale o assumere profili esterni. I dipendenti già acquisiti possono dare ottimi risultati, ma spesso non sono sufficienti. È essenziale effettuare quello sforzo in più per massimizzare i risultati. A tal proposito, l’investimento su una buona formazione del personale può segnare una netta differenza, indirizzando l’attività verso un incremento sostanziale dei propri guadagni annuali.