• +393319240000
  • info@socialsitiwebfano.it

Category ArchiveSocial Network

come-incorporare-video-sul-sito-web

Come incorporare un video esterno sul tuo sito

Spesso e volentieri può capitare di dover approfondire un argomento attraverso un video teorico (dove una persona parla e spiega un servizio ad esempio) oppure esplicativo (dove vediamo per esempio l’utilizzo di un software o una funziona di esso).

Come incorporare un video da Facebook e YouTube sul tuo sito

La piattaforma video più diffusa sul web è sicuramente Youtube. Esso vanta miliardi di ore di filmati caricati sui loro server e, ogni giorno ne vengono caricati altrettanti da tutti gli utenti del mondo. Uno dei lavori più cercati e comuni specialmente fra i giovani è infatti lo youtuber, colui che riesce attraverso i suoi video a creare interazione e vitalità (like, commenti e condivisioni degli utenti)

Come incorporare un video da Youtube sul mio sito web?

La procedura per incorporare un video presente su Youtube sul nostro sito web è semplicissima. Questa piccola guida vale per qualsiasi CMS, da WordPress a Joomla, da quelli gratuiti come Wix ad Altervista, potete sbizzarrirvi.

Come in foto che segue clicchiamo sul pulsante condividi presente sotto un video.Ora si apre il pannello di condivisione verso i Social Network, mail e altro, qui clicchiamo su codice da incorporare e copiamo il testo HTML presente.

come-incorporare-video-da-youtube

Fatto ciò, dovremo soltanto incollare il codice HTML nell’apposito spazio sul nostro sito web. Ad esempio su WordPress sarà sufficiente andare nell’editor HTML dell’articolo (in alto a destra cliccare su “Testo”) ed incollarlo nella posizione desiderata.

avis-giovani-fano-coloralavita

ColoraLaVita by Night – Fluo Edition 2017 – Avis Giovani Fano

Oggi ci discostiamo dai soliti argomenti di Marketing. Vi vogliamo mostrare una serata di felicità organizzata da Avis Giovani Fano:

Pagina Facebook Avis Giovani Fano

Sito Web Avis Fano

ColoraLaVita by Night – Fluo Edition 2017 – Avis Giovani Fano

Dopo il successo della prima e della seconda edizione di ColoraLaVita, Avis Giovani Fano presenta la terza edizione con una grande novità:

  • La corsa si è tenuta subito dopo il calar del sole accompagnati dalle suggestive luci della notte
  • I partecipanti sono stati immersi in colori fluorescenti

Tante le famiglie, i bambini ed i ragazzi che hanno contribuito a rendere unica la serata.

Prima dell’inizio della corsa ad animare la serata erano presenti:

  • Palestra Lion King di Fano per l’animazione
  • Voice di Giovi Erre
  • DJ Set Davide Giuliani

ColoraLaVita by Night – Fluo Edition – Fano 29 luglio 2017

Una lunga serata iniziata già alle ore 19 di sabato 29 luglio 2017 e finita ben oltre le ore 22.30 con tanta musica e divertimento per tutti da bambini agli adulti.

Di seguito vi invitiamo a guardare un video riassuntivo della serata e della corsa vissuto da noi in prima persona:

Qui è possibile vedere la locandina dell’evento appena passato:

coloralavita-2017-night-edition-fano-avis

come-fare-seo-sui-social

Posizionamento dei social network: come funziona la SEO sui social

Quando si parla di SEO, ovvero di posizionamento sui motori di ricerca, si parla, al 99,9%, di siti web, portali e blog aziendali. La definizione sembra non avere altre interpretazioni, ma la realtà è ben diversa. Esiste, infatti, anche il posizionamento dei social network, o meglio dei propri profili personali e aziendali sui diversi social media.

Oggi, infatti, fare SEO sui social network dovrebbe rivestire la stessa importanza che farlo sui siti web, perché si pone gli stessi obiettivi, ovvero andare ad intercettare quanto più traffico interessato al fine di aumentare i propri clienti/il proprio fatturato. Di seguito vedremo proprio come funziona il posizionamento dei social network e come sfruttarli a nostro vantaggio.

Perché fare SEO sui Social Network?

Come ormai tutti sappiamo bene, i social network non influiscono in maniera diretta sulla SEO, anche se possono influenzarla in modo indiretto. Oggi, però, non parleremo del legame fra SEO e Social Network ma di come si possano posizionare i diversi profili social all’interno dei loro motori di ricerca interni, e non solo.

Quando infatti elaboriamo delle ricerche su Google non ci compaiono più, come accadeva qualche anno fa, risultati provenienti unicamente da siti web, ma anche immagini, profili dei social network, video caricati su YouTube e addirittura post e articoli pubblicati sui social. Questi compaiono proprio perché sono stati ottimizzati e posizionati per raggiungere i migliori risultati sia sul social network ospitante che sulle SERP di Google.

Ma perché fare SEO all’interno dei social network? Per la stessa ragione per la quale si fa sui siti e blog, ovvero per intercettare quanto più traffico possibile e riuscire a convertirlo. Fra i tanti Social all’interno dei quali è possibile svolgere delle ottimizzazioni per risultare nelle prime posizioni dei motori di ricerca interni, ve ne sono due di piuttosto importanti nelle strategie di Web marketing, ovvero YouTube e Linkedin.

 

Ti può interessare leggere anche:

Come-migliorare-la-pagina-facebook

 

3 consigli per ottimizzare la tua Pagina Facebook

YouTube SEO

SEO-su-youtube

noi-siamo-internet-professioni-web-marketing

Quali sono le professioni del Web Marketing

Leggendo gli annunci d’impiego nel settore della comunicazione si sente parlare sempre più spesso del web marketing. Decisamente, in pochi, però, sanno di cosa si tratta, anche per via di una grande ignoranza che ancor oggi persiste nell’ambito digitale.Leggendo gli annunci d’impiego nel settore della comunicazione si sente parlare sempre più spesso del web marketing. Decisamente, in pochi, però, sanno di cosa si tratta, anche per via di una grande ignoranza che ancor oggi persiste nell’ambito digitale.
Non bisogna impaurirsi a sentir parlare del web marketing: del resto è la nuova frontiera del lavoro digitale. Una professione obbligata a evolversi nel corso del tempo e che tra qualche anno sarà considerata molto prestigiosa.

Le professioni del Web Marketing

Le professioni del web marketing sono tantissime e spaziano a 360° nel campo del mercato digitale. Dai Web Editor ai Social Media Marketing, senza dimenticarsi dei Digital PR: chiunque potrebbe scegliere la professione che fa a caso suo e svolgerla al meglio delle proprie possibilità.
Un professionista che ha molte competenze in ambito digitale, quindi che possiede molte esperienze anche nei settori esposti qui in basso, può essere considerato un Growth hacker, termine nato in America che inizia ad essere presente anche qui in Italia. Il Growth hacker ha conoscenze approfondite in 4, 5 o più campi e può letteralmente ribaltare, in positivo, la situazione di un’azienda.
Le sue competenze spaziano a 360° nel settore del marketing, ma chiaramente non sono così profonde come le competenze dei singoli professionisti, in ogni caso una singola persona può veramente fare la differenza in un progetto di business online.

Lista dei lavori in ambito marketing e Business

Vediamo insieme quali sono le professioni del in ambito digitale e marketing, ovviamente non sarà possibile inserirle tutte ma comunque cerchiamo di rappresentare le figure più rivolte all’ambito business.

checklist-7-consigli-per-utilizzare-social

Social Media checklist – 7 rapidi consigli

Coltivare costantemente l’impegno sui social media non è un compito facile, ma quando fatto bene può condurre una notevole quantità di traffico al tuo sito web e consentirti di acquisire nuovi clienti. Questa checklist (lista di controllo) contiene 7 semplici suggerimenti per la pubblicazione sui social media che ti aiuteranno ad aumentare il coinvolgimento nelle varie piattaforme in cui sei iscritto.

Social Media checklist – 7 rapidi consigli

1- Assicurati che le tue pubblicazioni sui social siano brevi e semplici

Twitter: 71 – 100 caratteri
Facebook: 40 – 119 caratteri
Google+: meno di 60 caratteri per titolo

2- Includere un link di collegamento al tuo sito web con ogni post sui social media

Assicurarsi che il collegamento sia rilevante

3- Includere un’immagine con ogni messaggio di social media

Come-migliorare-la-pagina-facebook

3 consigli per far funzionare la tua Pagina Facebook

Hai già creato una tua Pagina Facebook aziendale ed ora stai soltanto cercando di far si che i tuoi follower interagiscano con i tuoi post ma non ci riesci.

Se hai già letto 7 consigli per aumentare l’interazione su Facebook allora prosegui in questo articolo.

3 consigli per far funzionare la tua Pagina Facebook

La prima cosa da verificare ed ottimizzare sono tutte le informazioni che ruotano “staticamente” attorno alla tua pagina. Quindi parliamo delle informazioni sulla tua azienda o comunque l’attività che la Pagina sta trattando.

Questo lato della tua pagina è da considerarsi una sorta di vetrina dove ci sono alcuni punti molto importanti su cui occorre fare un focus.

Informazioni-sulla-pagina-facebookPrimo su tutti le informazioni.

Questo breve testo è ciò che l’utente va a tenere d’occhio la prima volta che si imbatte nella tua Pagina Facebook. Occorre quindi in maniera chiara e concisa fornire informazioni in merito all’attività della pagina stessa o quanto meno all’argomento che essa generalmente tratta.

Non possono mancare chiaramente le informazioni di contatto, come il sito web e l’indirizzo email.

Oltre a queste informazioni è possibile inserire una breve storia della pagina/società, la categoria di appartenenza e molto importante il nome utente della pagina.

Ora che abbiamo inserito tutte le informazioni più importanti, siamo pronti per affacciarci nel mondo delle pubblicazioni. Qui entriamo in un universo infinito, dove tutte le teorie lette su blog, riviste e altri metodi di informazione diventano realtà.

meme-virali-facebook-tu-no

Tu no – Il nuovo meme che sta spopolando su Facebook

Forse non sapete di che stiamo parlando, perché è una novità del momento. Viene chiamato “Tu no” e si tratta di un meme creato appositamente dalle Pagine Facebook per mostrare all’interno di uno specifico argomento la differenza fra 9 cose o personaggi o oggetti, in cui uno di essi è l’escluso. Vederlo vi farà capire di cosa si tratta molto più di spiegarlo a parole, ma vediamo cos’è e come nasce.

Tu no – Il nuovo meme che sta spopolando su Facebook

Come nasce il meme “Tu no”?

Il meme che sta spopolando in questi giorni sul Social Network di Mark Zuckerberg, è nato da un’idea della pagina Facebook NetflixLatinoAmericano.

La pubblicazione è stata effettuata il 16 giugno e trae questa immagine:

nascita-tu-no-facebook-netflix

Facebook-non-toccare-questo-post

La nuova moda di Facebook | Non toccare la foto o post

Da qualche settimana una nuova moda sta spaziando nel Social Network più famoso al mondo, Facebook.

La nuova moda di Facebook | Non toccare la foto/post

Di che si tratta? In realtà è veramente molto semplice in quanto consiste nel pubblicare una foto che come anteprima mostra solo un ritaglio della parte alta, dove ci sarà scritto per esempio “non toccare la foto” oppure “non cliccare qui”.

Ma cosa succedere realmente se tocco sulla foto? Tutti ce lo siamo domandati, incuriositi dal post che ci compare nel feed di Facebook (home, bacheca). L’immagine a prima vista mostra un contenuto parziale dell’immagine completa, questa parte di contenuto solitamente tende ad invogliare l’utente a saperne appunto cliccandoci sopra. Molte pagine Facebook anche aziendali stanno cavalcando l’onda di questo nuovo trend, vediamo quanto dura!

Ricordiamo che l’obiettivo di questa tipologia di contenuto è sempre volta a strappare un sorriso agli utenti che la leggono.

La psicologia inversa umana vuole che quando si dica non fare questa cosa, lui la faccia.

I contenuti creati in questa maniera sono fatti appositamente per invogliare l’utente a commentare taggando amici, a condividere la foto stessa con le proprie amicizie di Facebook.

Non-toccare-questo-post-psicologico

Non toccare questa foto – il fattore psicologico

Come potete leggere dal post appena sopra, viene spiegato il fattore psicologico legato al “non toccare questa cosa”, ecco le tre motivazioni:

Paura di essere sottomessi. Se io ti dico di non fare una cosa, psicologicamente tu hai una reazione uguale ed inversa, perciò tendi a fare ciò che io ti dico di non fare.

Impossibilità di non pensare. Ci fù una ricerca effettuata dallo psicologo Daniel Wegner, dove chiese ad un gruppo di volontari di non pensare in quel momento ad un orso di colore bianco. Nei 5 minuti successivi all’esperimento dello psicologo, i soggetti partecipanti arrivarono a pronunciare più volte la parola “proibita”, quindi orso bianco, anche ad alta voce e continuarono a farlo anche una volta che l’esperimento fosse terminato. Incredibile vero?

Il piacere del proibito. La vera motivazione che vi spingerà a fare ciò che vi viene detto di non fare o per una cosa che non si può avere è il gusto del proibito. Meglio ancora quando è sconsigliato di fare qualcosa o ancor peggio vietato.

Grazie a Non toccare questa foto per i contenuti.

Puoi seguire qui la pagina Facebook:

Scopri la nuova moda Facebook – Meme Tu No

Non toccare questa foto – Non cliccare in questo post

Avete presente quando un amico vi dice: – C’è una persona lì che ha dei baffi assurdi, non ti girare –

Puntualmente noi ci giravamo e finivamo per fare una figura oscena.

Qui il concetto è lo stesso. Un esempio può essere la continua satira sul Maurizio Costanzo, marito di Maria De Filippi, nota conduttrice Mediaset.

Nella foto che segue, l’anteprima che vediamo su Facebook è “Non toccare questo collo”.

Non-toccare-questo-collo-costanzo

Puntualmente l’utente tende a cliccare la foto per vedere cosa accade o, come in questo caso, cosa c’è in basso nella foto.

Non toccare questa foto – Non cliccare in questo post

La foto completa in questione mostrava Maurizio Costanzo, come potete vedere di seguito:

Non-toccare-questo-collo-Maurizio-Costanzo

Ovviamente ogni pubblicazione presente in queste pagine Facebook, tende soltanto a cercare like, commenti e condivisioni senza prendere in giro realmente nessuno.

Segui la Pagina Facebook Non toccare questa foto cliccando qui.

Piano-strategico-Social-Media-Manager

Social Media Marketing Manager | Pesaro Urbino

Social Media Marketing Manager, quattro parole inglesi prive di significato prese singolarmente. Prese assieme la musica cambia. Il web è parte della nostra giornata quotidiana personale e noi sappiamo quanto sia importante anche nel lavoro quotidiano. Perché non affacciarsi in questo mondo?

Social Media Marketing Manager | Pesaro Urbino

Il Social Media Marketing è il lavoro che ruota attorno all’utilizzo dei Social Network al fine di curare il proprio business. Esso può variare dalla tipologia della nostra attività in quanto è possibile usare i Social Media per vendere prodotti (esempio Facebook Commerce), per offrire servizi o curare il Brand (Brand Identity).

[btnsx id=”275″]

Il Manager è quella figura che integra ottime doti di comunicazione a doti commerciali (non per forza). È in grado di catturare l’attenzione dell’utente/cliente attraverso una strategia studiata appositamente per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato.Il Manager che cura il Marketing attraverso i Social Media

Noi di SMSW Fano, garantiamo una consulenza seria, professionale ed allo stesso tempo “amichevole” ai nostri clienti. Ci piace l’idea che il cliente sia una persona con la quale instaurare un rapporto umano al fine di garantire sincerità, passione e professionalità in ambito lavorativo.

Passione prima di tutto per avere successocrescere-con-il-web-pesaro

La nostra passione per il web e per l’utilizzo delle tecnologie di ultima generazione, ci porta ad essere curiosi nel nostro lavoro. Questo è molto importante in quanto non si può restare fermi ad aspettare, occorre stare al passo con i tempi, anzi, spesso e volentieri bisogna anticiparli e se vuoi arrivare per primo!

Il Web Marketing è oggi fondamentale per qualsiasi professione o attività non dipendenti.

Siamo disponibili ad un contatto preliminare per conoscerci e vedere insieme qual è la soluzione migliore per la tua attività. Non è detto che sia necessario il nostro aiuto..

Social-Media-Marketing-Manager

A prima istanza la parola “manager” può sembrare un lavoro di quelli in giacca e cravatta, ma vi assicuriamo che non è affatto così.

In questo settore occorre essere freschi, di mente e di idee. Grazie a ciò è possibile arrivare al successo!

Cerchi una figura di Social Media Marketing Manager?

Cellulare: +393319240000

e-mail: info@socialsitiwebfano.it

Facebook Messenger

[btnsx id=”275″]

 

Social Media Marketing Manager | Pesaro Urbino

La società è domiciliata a Fano, ma abbiamo collaborazioni da Marotta a Senigallia, da Pesaro a San Giovanni in Marignano! Non abbiamo paura degli spostamenti!

Come-mettere-mi-piace-a-nome-pagina-facebook

Come mettere mi piace a nome di una Pagina Facebook

Sapevate che esiste una funzione tale da permettervi di mettere mi piace ad una pagina su Facebook a nome della vostra stessa pagina?

Ebbene si, non solo attraverso il proprio profilo personale ma anche a nome della nostra Pagina Facebook.

Come mettere mi piace a nome di una Pagina Facebook

Se avete già creato una Pagina Facebook passate al paragrafo successivo, altrimenti leggete come creare una Pagina Facebook aziendale o professionale.

Ora che siamo titolari della nostra Pagina Facebook, supponiamo di voler instaurare un rapporto “Social” con un nostro fornitore o collaboratore e che anch’esso abbia la sua Pagina Facebook. Oltre che seguirli con il nostro profilo personale andiamo a mettere mi piace con la nostra pagina, sperando che lui farà lo stesso.

La visuale standard della nostra Pagina Facebook:

Pagina-Facebook-web-agency-Fano

Dove cliccare per mettere mi piace a nome della nostra Pagina Facebook

Partiamo dal presupposto (come esempio, chiaramente) che vogliamo mettere mi piace alla Pagina Facebook TourisMarche, che pubblicizza gratuitamente il territorio marchigiano.

Dobbiamo ovviamente essere loggati con il profilo personale che sia amministratore della Pagina dalla quale vogliamo dare il mi piace.

Cliccando nei tre puntini a fianco al pulsante “condividi” si aprirà un piccolo menù come in foto:

mettere-mi-piace-a-nome-della-pagina

Cliccare nella voce “Metti “Mi piace” a nome della Pagina”

Si aprirà ora un piccolo menù dove è possibile scegliere a nome di quale Pagina Facebook mettere il mi piace.

mi-piace-a-nome-della-pagina

Esso sarà dato alla pagina sulla quale ci troviamo.

 

Ti può interessare anche:

Vendere attraverso Facebook – Alcuni consigli utili

È possibile avere due pulsanti di azione sulla pagina Facebook?

Suggerimenti per aumentare l’interazione su Facebook